......attendi qualche secondo

Una rete di  agevolazioni

Inserisci su Google

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

Finanziamenti – Agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
#adessonews
Agevolazioni
ai.marketing
Bonus 110%
Cessione del quinto
Finanziamenti agricoltura
Finanziamenti Impresa
Fisco
fondo salva casa
Guadagno e offerte on-line
Mutui
news
Norme Tributi
Nostri servizi
Prestiti Personali
Sovraindebitamento
test
Video

CCNL Bancari: nuovo aumento con gennaio 2021

In arrivo con la busta paga di gennaio il nuovo aumento per i  bancari.  L’ipotesi di accordo per il rinnovo  del Contratto collettivo nazionale dei bancari  per il triennio 2020-2022, è stato firmato  da Abi e dai sindacati (Fabi, First Cisl, Fisac Cgil, Uilca e Unisin)  il 19 dicembre  2019 ( il testo è allegato in fondo a questo articolo).  

Le assemblee di lavoratori lo hanno poi approvato nei primi mesi del 2020, malgrado le difficoltà portate dall’emergenza COVID. 

 A questo proposito si segnala che i rappresentati sindacali  hanno recentemente  comunicato che essendo i lavoratori degli istituti di credito responsabili di un servizio pubblico essenziale saranno inseriti nella 3^ fascia di vaccinazioni anticovid  prevista fra luglio a settembre 2021.

 Inoltre il segretario della FABI ( il sindacato piu rappresentativo con 108mila iscritti) Sileoni  sottolinea che sono state rafforzate le misure per tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori. Infatti nelle “zone rosse” è nuovamente previsto “l’obbligo di appuntamento per entrare in filiale”, lasciando a eventuali accordi di gruppo anche la possibilità di estenderlo alle arancioni e gialle . Continua anche il ricorso facilitato allo smart working.

Finanziamenti – Agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

Ricordiamo che sono interessati circa  282 mila dipendenti degli istituti di credito associati e che il nuovo contratto porterà in busta paga un aumento di 190 euro a regime in tre tranches: 80 euro la prima ( già erogata a marzo 2020), 70 euro la seconda  con la retribuzione di gennaio  2021 e 40 euro dal primo dicembre del 2022. 

 Di seguito qualche dettaglio (rimandando al testo  allegato sotto ,  per la visione  integrale). 

Aumenti retributivi 

L’accordo riconosce un aumento medio (4 livello con 7 scatti di anzianità)  a regime di 190 euro che verranno corrisposti in tre tranches:

  • primo gennaio del 2020 – 80 euro, 
  • primo gennaio del 2021 – 70 euro e 
  • primo dicembre del 2022 –  40 euro.

L’importo totale fanno notare i sindacati è pari a un punto di produttività dal capitale finanziario al capitale lavoro, cosa mai accaduta a far data dal 1990 con una inversione di tendenza significativa rispetto alla stagione di moderazione salariale degli ultimi anni.

Finanziamenti – Agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

TABELLA AUMENTI MENSILI
Inquadramento da 01-01-20 da 01-01-21 da 1-12-22 Totale
QD 4° L 107,49 94,06 53,75 255,3
QD 3° L 93,4 81,73 46,7 221,83
QD 2° L 88,66 77,58 44,33 210,57
QD 1° L 84,5 73,94 42,25 200,69
3a Area 4° L 80 70 40 190
3a Area 3° L 69,02 60,39 34,51 163,92
3a Area 2° L 65,2 57,05 32,6 154,85
3a Area 1° L 61,86 54,13 30,93 146,92
ex 1a e 2a Area 55,93 48,94 27,97 132,84

Dal punto di vista normativo contrattuale si segnala:

  • l’abolizione del salario di ingresso per i neoassunti ;
  • riduzione a 18 mesi per la parificazione di inquadramento  degli apprendisti.
  • gli inquadramenti passano da 13 a 9 , con un accorpamento dei due livelli  più bassi, con sostanziale invarianza della retribuzione. 
  • per il lavoro agile si recepisce la normatia nazionale del dlgs 81 2917
  • sulla mobilità sono salvaguardate le distanze  chilometriche mentre viene  innalzato  il limite di età  per il consenso al trasferimento del lavoratore.

L’accordo valorizza il patto sociale tra imprese e lavoratori, secondo  i rappresentanti sindacali, che  evidenziano anche la rilevanza dell’accordo dell’8 febbraio 201 sulle Politiche Commerciali e l’Organizzazione del Lavoro  che entra nel contratto . Inoltre di fondamentale importanza è il rafforzamento dell’area contrattuale che ricomprenderà la gestione dei crediti deteriorati (NPL e UTP) a garanzia dei lavoratori e della clientela in generale».

 Da segnalare anche l’istituzione di una cabina di regia bilaterale sulla digitalizzazione  delle attività che sta trasformando sostanzialmente le attività deli istituti di credito e la  figura del dipendente bancario.

Source

L'articolo CCNL Bancari: nuovo aumento con gennaio 2021 proviene da #adessonews adessonews #retefin retefin Finanziamenti Agevolazioni Norme e Tributi.

Finanziamenti – Agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

Finanziamenti – Agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

Finanziamenti – Agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: